image

Orti del Vescovo

Appartamenti affittati ad anziani autosufficienti per 25 anni ad un canone inferiore del 25% a quello concordato. Così può essere riassunto l’obiettivo della Fondazione Città di Senigallia nel progetto di riqualificazione dell’isolato denominato “Orti del Vescovo”. 

Riqualificazione di una parte importante della città finora non adeguatamente valorizzata che porterà, in pieno centro storico, circa 38 appartamenti in edilizia residenziale pubblica. L’operazione  ha un valore complessivo di quasi 15 milioni di euro, e vede in paritaria compartecipazione oltre a Fondazione Città di Senigallia anche il Comune di Senigallia la parrocchia San Pietro Apostolo - Duomo e Istituto Diocesano Sostentamento Clero.

Un ulteriore segno di attenzione dell’Ente a favore delle fasce deboli. Il progetto è in fase di elaborazione definitiva pertanto alcune soluzioni architettoniche potrebbero subire modifiche. L'impianto progettuale prevede inoltre l'inserimento di un "Centro per l'infanzia" con caratteristiche tecnologiche moderne ed un sistema di spazi aperti concepiti come piazze interne.

Progettisti per la riqualificazione dell’isolato “Orti del Vescovo”:

Dott. Arch. Mario Gentili e Dott. Arch. Tonino Sartini, i quali si avvalgono dell’operato dei seguenti collaboratori: Dott. Arch. Pierluigi gentili, Dot. Ing. Giacomo Landi, Dott. Ing. Roberto Monaco, Dott. Ing. Stefano Umbertini, Dott. Ing. Massimiliano Grohmann, Dott. Ing. Angelo Curzi, Dott. Ing. Valentina Monaco, Geom. Marco Brunelli, Geom. Franco Albani.

image

Residenza Protetta

Fondazione Città di Senigallia, un tempo conosciuta come “Casa Protetta per AnzianiEx Irab”, occupa un ruolo importante nel tessuto sociale di Senigallia.

L’Ente oltre alla valorizzazione del patrimonio disponibile focalizza l’attenzione  nei confronti delle classi più deboli, della cultura e del lavoro. Caratteristiche essenziali la funzione di assistenza agli anziani in difficoltà sia da un punto di vista socio-sanitario sia economico sociale così come la volontà di mantenere la capacità di trasferire il Know How della Musica delle Arti e dei Mestieri ai giovani del territorio rispettando i lasciti Bettino Padovano

La struttura è adiacente all'area Ospedaliera di Senigallia. Può contare su una capienza massima di 59 posti ed oltre ad essere di facile accesso è dotata di un ampio e confortevole giardino. E' in atto l'ampliamento della struttura che oltre a potenziare la qualità dei servizi offerti porterà ad una capienza massima di 92 posti.

Progettista dei lavori di ampliamento della Residenza Protetta:

Dott. Arch. Silvio Argentati, il quale si avvale dell’operato dei seguenti professionisti:

  • Progettazione Architettonica: Dott. Arch. Silvio Argentati, Dott. Arch. Lando Pieragostini, Dott. Arch. Catia Tombesi, Dott. Ing. Lorenzo Sinisi,
  • Collaboratore: Dott. Arch. Antonella Marcantoni;
  • Progettazione Paesaggistica: Dott. Arch. Claudia Morri, Dott. Arch. Marialuisa Cipriani, Dott. Arch. Lucia Raffaelli;
  • Progettazione Strutturale: Dott. Ing. Attilio Marchetti Rossi;
  • Progettazione Impianti Meccanici e Prevenzione Incendi: Dott. Ing. Loris Solidoro, Collaboratori: Geom. Fabrizio Biagiotti, T.I.E. Mirko Moroni, T. Risp. Energ. Alessandra Berluti, P.I.M. Luca Solidoro, Dott. Ing. Francesco Domizi;
  • Progettazione Impianti Elettrici E Speciali: Dott. Ing. Emanuele Faggi;
  • Coordinamento Sicurezza: Dott. Ing. Marco Volpi.