Cosa offriamo

 

 

Servizi comuni Vitto: colazione, pranzo e cena, con il rispetto delle indicazioni dietetiche che potranno variare da caso a caso per particolari necessità di salute.

Il vitto è servito normalmente nella sala da pranzo con i seguenti orari: ore 8 colazione, ore 11 e ore 12 pranzo, ore 17 e ore 18 cena. Potrà essere servito in camera solo per particolari esigenze di salute dell'ospite connesse al proprio grado di autosufficienza. E’ inoltre previsto a metà mattina e metà pomeriggio un servizio di idratazione e nutrizione supplementare per gli ospiti.

Sono comprese nell'offerta:

  • Alloggio con il suo arredo: pulizia camere, riscaldamento, luce, acqua calda e fredda, manutenzioni.
  • Guardaroba: lavaggio e stiratura della biancheria compresa quella personale.
  • Assistenza all'ospite diurna e notturna con personale infermieristico e socio-assistenziale coordinati da una figura professionale dei servizi infermieristici.
  • Assistenza medica prestata dal medico di medicina generale di fiducia dell'assistito e da medici specialisti, ospedalieri o poliambulatoriali.

Nel caso di visite mediche esterne, fermo restando che il mezzo idoneo è fornito dall'Ente, i familiari, anticipatamente avvertiti, sono tenuti ad accompagnare l'ospite; se impossibilitati provvederà la struttura stessa all'accompagnamento dietro un rimborso stabilito.

Servizi generici:

  • Servizio fisioterapico.
  • Partecipazione alle attività sociali e ricreative.
  • Presenza di associazioni di volontariato.
  • Sala TV.

Servizi per gli ospiti:

  • Assistenza nell'assunzione del cibo.
  • Assistenza per la toilette personale e per il bagno.
  • Assistenza nella vestizione.
  • Assistenza rivolta a qualsiasi tipo di spostamento (da letto a sedia e viceversa, sedersi e alzarsi dal wc, spostamenti da un piano all'altro della struttura, ecc.)
  • Assistenza delle funzioni fisiologiche.

Servizi particolari:

L'assistenza personalizzata in ospedale è a carico dell'ospite o dei familiari. Le spese per il consumo dei medicinali sono a carico dell'ospite il quale dovrà provvedere alla sua liquidazione a cadenza bimestrale direttamente all'amministrazione dell'Ente.